mappa dell'Alto Adige
Favourite Il sentiero archeologico di Bressanone e0d07cf23912f40c86e965fc4ac99149
Bressanone
Percorsi tematici | Escursioni per famiglie
Bressanone Turismo Soc. Cooperativa
Viale Ratisbona 9
39042 Bressanone (Italy)
Tel.: +39 0472 275252
E-Mail: info@brixen.org
Homepage: http://www.brixen.org
  Roter Hahn email Il sentiero archeologico di Bressanone (e0d07cf23912f40c86e965fc4ac99149)
  Roter Hahn homepage Il sentiero archeologico di Bressanone (e0d07cf23912f40c86e965fc4ac99149)
Difficoltà facile
Lunghezza percorso 5,142 km
Durata 1 ore 38 min
Dislivello in salita 286 m
Dislivello in discesa 286 m
Altitudine 845 m 559 m
GPX Download
Tecnica
Condizione
Esperienza
Paesaggio
Percorribile
Gen Feb Mar Apr Mag Giu
Lug Ago Set Ott Nov Dic

Nel rione Stufles a Bressanone inizia il sentiero archeologico di Bressanone e conduce alla “torre romana” a Elvas, da cui si apre un panorama su Bressanone, il borgo più antico del Tirolo. Il sentiero tematico tra Stufles ed Elvas è una vetrina naturale per il ricco patrimonio archeologico scoperto in questa zona della città. Un paio d'ore di camminata tra vigneti e meleti, durante la quale non solo esperti in materia archeologica e storici scopriranno interessanti particolari sulla lunga storia di questo territorio.

Il sentiero conduce dal Ponte Aquila (Adlerbrücke) a Bressanone, seguendo il segnavia n. 10 (sentiero Pinaz) in salita fino a Kranebitt attraversando i pendii erbosi e vigneti fino al piazzale, che si trova vicino al noto maso „Guggerhof“ (ristoro). Quindi si segue il sentiero nr. 1, che sale in modo molto deciso in direzione di Elvas (815 m), dirigendosi a sinistra al colle Pinaz, sul quale è situata la torre panoramica e una croce. Insegne sul sentiero informano sulle (ricostruite) strutture difensive, cosiddette “palizzate” e “coppelle”, incavi di diversa grandezza creati dalla mano dell'uomo sulla superficie di sassi e rocce. Dopo una meritata sosta si continua il cammino su un'antica via romana (solchi di carri), segnata con il segnavia n. 1 fino a Elvas. Il circuito segue il sentiero n. 2, oltrepassando la chiesa di Elvas in direzione sud. In seguito si scende attraverso vigneti e campi in direzione Novacella (sasso delle streghe nel boschetto a destra) fino a Kranebitt. Seguendo il segnavia n. 2 si arriva al punto di partenza al Ponte Aquila.

In conformità con la Direttiva 2009/136 /UE, ti informiamo che questo sito Web utilizza cookie tecnici propri e di terze parti, in modo da consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.
Ulteriori informazioni sui cookie Accetta i cookie