mappa dell'Alto Adige
Favourite Escursione lungo i laghi di Saldura 3d12bf9ab8bc6bb26f67f92e8a972727
Mazia
Altro escursionismo
Alta Venosta Vacanze
Via San Benedetto 1
39024 Malles Venosta (Italy)
Tel.: +39 0473 831190
E-Mail: info@ferienregion-obervinschgau.it
Homepage: http://www.ferienregion-obervinschgau.it
  Roter Hahn email Escursione lungo i laghi di Saldura (3d12bf9ab8bc6bb26f67f92e8a972727)
  Roter Hahn homepage Escursione lungo i laghi di Saldura (3d12bf9ab8bc6bb26f67f92e8a972727)
Difficoltà media
Lunghezza percorso 15,2 km
Durata 7 ore
Dislivello in salita 1251 m
Dislivello in discesa 1250 m
Altitudine 3007 m 1809 m
GPX Download
Tecnica
Condizione
Esperienza
Paesaggio
Percorribile

Escursione ai laghi di Saldura

Per questa difficile, ma assolutamente meritevole escursione in alta montagna ci vuole bel tempo e buona visibilità, un piede sicuro e senso dell’orientamento; è perciò consigliata solo ad alpinisti esperti.

 

Da Tarces in Val Venosta si prende la strada per la Val di Mazia e la si percorre fino all'albergo Glieshof, un maso in fondo alla valle (1.807 m); si imbocca quindi il sentiero sul lato est della valle che porta alla malga Mazia di Dentro (2.022 m). Qui si prende l'ampio sentiero (segnavia n. 1) che conduce, in piano o al massimo in lieve pendenza, attraverso radi boschi di larici e radure fino alla stazione a valle della piccola teleferica che porta i rifornimenti al rifugio Oberettes (2.677 m), dove è possibile mangiare e pernottare. Il tempo di percorrenza è di circa due ore e mezza dal Glieshof.

Dal rifugio si procede a est in direzione della forcella, seguendo un sentiero abbastanza ripido fino a circa 3.000 metri. Si imbocca quindi il sentiero superiore che porta in mezzo alle rocce, proseguendo in direzione nord lungo il sentiero per la Palla Bianca per circa 10-15 minuti, e poi si piega a destra, seguendo il segnavia. Ad un certo punto il tracciato (segnavia n. 1-4) attraversa un pendio roccioso, leggermente esposto ma provvisto di ancoraggi, e sbocca sul vecchio percorso militare. Qui, dai 3.000 metri della forcella, si gode un bellissimo panorama. Da qui, il sentiero n. 1 conduce in circa 20-30 minuti alla Forcella del Santo (3.117 m).

Si segue invece il sentiero n. 4 che conduce fino al pianoro dei laghi. Dopo l'ultimo laghetto si segue il sentiero che sale verso sinistra (NON scendere verso destra) e discende poi attraverso prati alpini. Si attraversano alcune sorgenti e detriti rocciosi, poi un ampio pianoro a quota 2.450 m e da lì si segue il ripido sentiero che riporta alla malga Mazia di Dentro, da dove, in poco più di mezz'ora, si ritorna al parcheggio presso il Glieshof.

Malles - Tarces - Val Mazia fino al parcheggio in fondo alla Val di Mazia.

In conformità con la Direttiva 2009/136 /UE, ti informiamo che questo sito Web utilizza cookie tecnici propri e di terze parti, in modo da consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.
Ulteriori informazioni sui cookie Accetta i cookie