mappa dell'Alto Adige
Corno del Renon, dalla testa ai piedi 4368ac88ae0ba8be6a8141a7c5998d16
Villandro
Mountain bike
Ufficio Informazioni di Villandro
Via F.-v.-Defregger 6
39040 Villandro (Italy)
Tel.: +39 0472 843121
E-Mail: info@villanders.info
  Roter Hahn email Corno del Renon, dalla testa ai piedi (4368ac88ae0ba8be6a8141a7c5998d16)
Difficoltà media
Lunghezza percorso 30,8 km
Dislivello in salita 1306 m
Dislivello in discesa 1307 m
Altitudine 2257 m 1496 m
GPX Download
Tecnica
Condizione
Esperienza
Paesaggio
Ciclabile
Noleggio
Gen Feb Mar Apr Mag Giu
Lug Ago Set Ott Nov Dic

Partiamo dal parcheggio pubblico a bordo strada nei pressi dell’Hotel Samberger Hof sopra Villandro. Dapprima seguiamo il percorso fino al rifugio Gasser, da cui parte la strada forestale in direzione del rifugio Mair Alpe di Plun, anch’esso aperto al pubblico. Una volta arrivati, seguiamo la segnaletica per la Sella de’ Sentieri, che raggiungiamo mantenendoci sulla forestale, dopo numerose soste fotografiche. Sopra di noi si erge la stazione meteorologica del Corno del Renon, dalla quale ci separano ancora 200 m di dislivello. La marcatura 1-3-7 ci accompagna fino in vetta e al rifugio. Di per sé, il Corno del Renon non è un’attrazione, mentre la vista che si gode è impareggiabile. Un breve tratto ripercorre il medesimo tracciato in discesa fino alla prima biforcazione, dove pieghiamo a sinistra per raggiungere in pochi minuti il ristorante Feltuner Hütte e il rifugio Corno di Sotto. Rimaniamo sulla forestale in direzione del fondovalle e, alla prima curva a destra svoltiamo a sinistra (stazione a monte dello skilift). Attraversiamo un recinto e, dopo pochi metri, raggiungiamo il sentiero per Barbiano (n°3A) che prosegue in discesa lungo un percorso accidentato e ripido che sfocia, a sua volta, su un’altra forestale. Ci manteniamo a sinistra e proseguiamo sulla via piuttosto ampia. La nostra meta è il parcheggio Huber Kreuz, ben segnalato. Una volta lì, ha inizio il “divertimento uphill”, poiché dobbiamo superare ca. 400 m di dislivello. Solo dopo il limite del bosco e la prima malga, raggiungiamo il cartello per il rifugio Gasser da cui parte la discesa. Scendiamo fino al parcheggio Kaser sotto il rifugio e imbocchiamo la strada asfaltata, sulla quale percorriamo gli ultimi km fino al nostro parcheggio.

Auf der A22 bis nach Klausen und von dort nach Villanders und auf der schmalen Straße bis zur Gasserhütte.

In conformità con la Direttiva 2009/136 /UE, ti informiamo che questo sito Web utilizza cookie tecnici propri e di terze parti, in modo da consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.
Ulteriori informazioni sui cookie Accetta i cookie